Depressione precoce: un rischio genetico per altre malattie mentali

Una diagnosi di depressione precoce può giocare un ruolo determinante sulla salute mentale futura del paziente, questo è quanto emerso da un recente studio Olandese

Depressione precoce

Depressione precoce

Depressione precoce, indagine genetica e predisposizione: una nuova ricerca

Alcune ricerche, effettuate recentemente per gettare luce nel campo della depressione, sembrano indicare che una diagnosi di depressione precoce potrebbe aiutare a riconoscere tempestivamente i pazienti che presentano una predisposizione genetica ad altri disturbi psichiatrici gravi.

E’ quanto emerge dai risultati di uno studio svolto da un’equipe di ricercatori del Vrije Universiteit University Medical Center di Amsterdam, poi apparso sulle pagine della rivista specializzata Biological Psychiatry. Durante lo studio si è visto come i pazienti di giovane età che soffrivano di depressione precoce, e che manifestavano dei sintomi più gravi rispetto alla norma, presentavano anche una predisposizione genetica maggiore allo sviluppo di disturbi quali disturbo depressivo maggiore, disturbo bipolare e schizofrenia.

Queste scoperte permettono di dare risalto alle somiglianze genetiche presenti tra i sottogruppi, dettati da caratteristiche cliniche, di pazienti affetti da disturbo depressivo maggiore. Si tratta di una nuova spinta data alla ricerca su depressione precoce e predisposizione ad altri disturbi, in un campo in cui la complessità stessa della malattia, oltre che dei pazienti, ha sempre ostacolato un’approfondita indagine genetica.
I risultati ottenuti in questo nuovo studio offrono un modo efficace per stratificare la vasta gamma di pazienti affetti da disturbo depressivo maggiore, migliorando così la possibilità di identificare i geni responsabili della malattia.

Si tratta di una scoperta importante dal momento che mette in risalto, nel contesto di una ricerca dei geni associati al disturbo depressivo maggiore, l’utilità di creare dei gruppi di pazienti depressi più omogenei a livello di fenotipo. – Dr.ssa Judith Verduijn

Depressione precoce e rischio genetico: lo studio

Brenda Penninx, Ph.D., e il Dr Yuri Milaneschi hanno esaminato i dati relativi al genoma di 3331 persone. 1539 di queste persone avevano ricevuto una diagnosi per un disturbo depressivo maggiore (dati provenienti dal Netherlands Study of Depression and Anxiety).

Per ognuno dei pazienti i ricercatori hanno calcolato i punteggi relativi ai profili di rischio genomico per disturbo depressivo maggiore, disturbo bipolare e schizofrenia.

Unicamente le caratteristiche connesse ad una più severa forma di depressione, tra cui un esordio in giovane età, un indice di severità sintomatologico alto e un elevato numero di sintomi specifici, erano associate ad un più elevato carico genetico per le tre patologie.

L’analisi non è stata in grado di rivelare alcuna associazione tra i punteggi dei profili di rischio genetico e la durata dei sintomi, una storia familiare di depressione, episodi ricorrenti di disturbo depressivo maggiore o il livello di gravità del disturbo.

Questo studio rafforza l’idea che i disturbi psichiatrici siano eterogenei e che la comparsa di depressione precoce o grave è connessa ad un alto rischio di ereditabilità – Dr. John Krystal, redattore della rivista Biological Psychiatry

Nauert PhD, R. (2017). Early Depression May Indicate Genetic Risk for Additional Mental Illness. Psych Central

Dr. Federico Baranzini

italia.co

  • Articoli recenti
Author Details
Ti piace questo sito? Vuoi pubblicare anche tu articoli come questo a tuo nome? Cerchiamo persone motivate e intraprendenti come te. Se sei un operatore della Salute Mentale scrivici e sottoponi la tua candidatura! Ti aspettiamo!
Contact us
×
Ti piace questo sito? Vuoi pubblicare anche tu articoli come questo a tuo nome? Cerchiamo persone motivate e intraprendenti come te. Se sei un operatore della Salute Mentale scrivici e sottoponi la tua candidatura! Ti aspettiamo!
Latest Posts
  • Toni binaurali
  • Disturbi d'ansia
  • Persone Generose
Categories: Adolescenza

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*